Servizio Fitosanitario Regione Marche RegioneMarche

Numero per le segnalazioni:  071 8081

Provincia di Macerata: apertura di un centro per il conferimento di legname a Civitanova Marche

In località via Vittorio Valletta – zona industriale del comune di Civitanova Marche è operativo un servizio per la gestione del trasporto di legname infestato e del conferimento di legname specificato (*), originari della zona delimitata per Anoplophora glabripennis Motschulsky (ALB) della provincia di Macerata.

Le condizioni del servizio prevedono:

  • Trasporto e conferimento gratuiti, a cura del soggetto gestore del servizio, del legname derivante da piante infestate da tarlo asiatico del fusto e delle piante appartenenti all’elenco delle specie specificate sensibili all’infestazione da Tarlo asiatico presenti in un raggio di 100 m da quelle infestate oggetto di misure fitosanitarie di abbattimento e distruzione a dimora nelle zona delimitate per ALB in Provincia di Macerata.
  • Conferimento gratuito del legname, con trasporto a cura e spese del possessore o operatore incaricato dal medesimo, che proviene da operazioni effettuate su piante di generi botanici “specificati” (*) non infestate a dimora nella zona delimitata in Provincia di Macerata che non sia spostato con il passaporto delle piante oppure con atto di consenso rilasciato dal Servizio fitosanitario regionale.

 

* Generi botanici “specificati” ospiti del tarlo asiatico del fusto:
Acer spp. (acero), Aesculus spp. (ippocastano), Alnus spp.(ontano), Betula spp.(betulla), Carpinus spp. (carpino bianco), Cercidiphyllum spp. (katsura), Corylus spp. (nocciolo), Fagus spp. (faggio), Fraxinus spp.(frassino), Koelreuteria spp. (koelreuteria), Platanus spp. (platano), Populus spp. (pioppo), Salix spp. (salice), Tilia spp. (tiglio) e Ulmus spp. (olmo).


Il servizio è attivo su chiamata contattando l’operatore economico:

Ditta: Pistagnesi Adriano
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel. 389 1126796

in Allarmi
on 07 Febbraio 2022
Ultima modifica: 11 Febbraio 2022