Servizio Fitosanitario Regione Marche RegioneMarche

Numero per le segnalazioni:  071 8081

Provincia di Ancona

Sono in corso i lavori di taglio e distruzione delle piante oggetto delle misure di abbattimento anche nel focolaio della provincia di Ancona nelle zone che interessano i comuni di Ostra e Senigallia. I lavori sono stati affidati dalla Giunta della Regione Marche al Consorzio di Bonifica delle Marche.
Con DGR n. 933 del 7 agosto 2017 è stato infatti approvato uno schema di delega di funzioni al citato Consorzio per le attività di supporto tecnico ed operativo per dare attuazione al piano d'azione regionale di contrasto all'introduzione e alla diffusione del tarlo asiatico del fusto (Anoplophora glabripennis Motschulsky), approvato con DGR n. 1730/2013.
In particolare le attività oggetto della delega di funzioni riguardano l’abbattimento, il trasporto e il trattamento adeguato (cippatura), delle piante indicate nelle comunicazioni ingiuntive e secondo le modalità prescritte dal Servizio Fitosanitario Regionale.
Per dare completa efficacia al Piano di azione è previsto che le operazioni di abbattimento, trasporto e cippatura dovranno interessare anche le piante specificate oggetto di misure fitosanitarie presenti nelle aree dei privati, qualora i possessori o gli aventi causa acconsentano alle operazioni da parte della Regione Marche.
I soggetti che non intendono avvalersi delle operazioni da parte della Regione Marche dovranno provvedere a proprie spese all’abbattimento e al trasporto del materiale di risulta al centro per il trattamento adeguato sito in località Ostra.

Per contatti
Ente delegato:

ENTE SITO WEB RECAPITI
Consorzio di Bonifica delle Marche www.bonificamarche.it  sede operativa di Macerata
Via Trento, 39/D - 62100 MACERATA (MC)
Telefono: 0733 262090
Fax: 0733 268211
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
in Allarmi
Pubblicato: 21 Agosto 2018
Ultima modifica: 08 Ottobre 2018

Provincia di Fermo

Sono in corso i lavori di taglio e distruzione delle piante oggetto delle misure di abbattimento, affidati dalla Giunta Regionale al Consorzio di Bonifica delle Marche.
Con DGR n. 933 del 7 agosto 2017 è stato infatti approvato uno schema di delega di funzioni al Consorzio per le attività di supporto tecnico ed operativo per dare attuazione al piano d'azione regionale di contrasto all'introduzione e alla diffusione del tarlo asiatico del fusto (Anoplophora glabripennis Motschulsky), approvato con DGR n. 1730/2013.
In particolare le attività oggetto della delega di funzioni riguardano l’abbattimento, il trasporto e il trattamento adeguato (cippatura), delle piante indicate nelle comunicazioni ingiuntive e secondo le modalità prescritte dal Servizio Fitosanitario Regionale.
Per dare completa efficacia al Piano di azione è previsto che le operazioni di abbattimento, trasporto e cippatura dovranno interessare anche le piante specificate oggetto di misure fitosanitarie presenti nelle aree dei privati, qualora i possessori o gli aventi causa acconsentano alle operazioni da parte della Regione Marche.
I soggetti che non intendono avvalersi delle operazioni da parte della Regione Marche dovranno provvedere a proprie spese all’abbattimento e al trasporto del materiale di risulta al centro per il trattamento adeguato.

Per contatti
Ente delegato:

ENTE SITO WEB RECAPITI
Consorzio di Bonifica delle Marche www.bonificamarche.it  sede operativa di Macerata
Via Trento, 39/D - 62100 MACERATA (MC)
Telefono: 0733 262090
Fax: 0733 268211
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
in Allarmi
Pubblicato: 01 Febbraio 2018
Ultima modifica: 08 Ottobre 2018

Prosegue per tutto il periodo invernale l’esecuzione di rilievi sulla vegetazione, in giardini privati e pubblici ed in ambito agrario, per valutare la presenza di tarlo asiatico del fusto.

Le attività saranno svolte con particolare intensità nelle aree già colpite da infestazioni di tarlo asiatico della provincia di Fermo e Ancona al fine di mettere in atto azioni di eradicazione contro il temibile insetto.

Il personale incaricato dei rilievi è munito di indumenti ad alta visibilità di colore blu e di opportuni badge di riconoscimento e opera al fine di verificare la presenza dei sintomi dell’insetto sugli alberi a rischio infestazione.

Nel resto del territorio regionale l’attività di monitoraggio proseguirà secondo quanto previsto dal piano nazionale di sorveglianza fitosanitaria stabilito dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

Attenzione gli ispettori fitosanitari e il personale di supporto, nello svolgimento delle loro funzioni, hanno l’autorità per entrare nei fondi rustici o nei giardini privati anche in assenza dei proprietari.

Tale personale però non richiede mai di entrare all’interno delle abitazioni dei privati.

in Allarmi
Pubblicato: 31 Gennaio 2017
Ultima modifica: 08 Ottobre 2018

Prosegue per tutto il periodo estivo l’esecuzione dei rilievi sulla vegetazione in giardini privati e pubblici per valutare la presenza di tarlo asiatico del fusto nei comuni interessati dal focolaio.
Il personale è munito di indumenti ad alta visibilità di colore blu e di opportuni badge di riconoscimento e opera al fine di verificare la presenza dei sintomi dell’insetto sugli alberi a rischio infestazione.
Attenzione gli ispettori fitosanitari e il personale di supporto non richiedono mai di entrare nelle abitazioni dei privati per nessun motivo.

in Allarmi
Pubblicato: 02 Agosto 2016
Ultima modifica: 02 Agosto 2016

Il Servizio Fitosanitario Regionale sta inviando, a mezzo postale o posta elettronica certificata, comunicazioni per l’abbattimento di piante attaccate dal tarlo asiatico con lo scopo di limitare la diffusione del pericoloso insetto. Si ricorda che allo stato attuale i proprietari devono sostenere il costo di abbattimento mentre il trasporto al centro di trattamento fitosanitario e la relativa distruzione sono a carico della Regione Marche, Servizio Fitosanitario Regionale-ASSAM.

in Allarmi
Pubblicato: 02 Agosto 2016
Ultima modifica: 02 Agosto 2016

Il trasporto del legname derivante dall'abbattimento per la successiva distruzione può essere organizzato contattando la ditta Pistagnesi Adriano di Grottazzolina appositamente incaricata per tale servizio, ai recapiti telefonici: 0734 631850 e 347 1243743 o mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I costi di trasporto e distruzione sono a totale carico della Regione Marche, Servizio Fitosanitario Regionale – ASSAM.

Per il trasporto utilizzare solo gli operatori autorizzati da questo Servizio che rilasceranno una nota di trasporto.

Nessuna integrazione economica è dovuta agli operatori autorizzati.

in Allarmi
Pubblicato: 02 Agosto 2016
Ultima modifica: 02 Agosto 2016

ASSAM e Servizio Fitosanitario Regionale Marche organizzano l’incontro Tecnico-Divulgativo "Organismi invasivi alieni: il caso di Anoplophora glabripennis Motschulsky tarlo asiatico del fusto nella Regione Marche"

Leggi tutto sul sito ASSAM

in Allarmi
Pubblicato: 23 Giugno 2015
Ultima modifica: 23 Giugno 2015

Nei giorni 11-15 maggio 2015 saranno effettuati dei rilievi sulla vegetazione in giardini privati e pubblici per valutare la presenza di tarlo asiatico del fusto nei comuni interessati dal focolaio.
Personale munito di indumenti ad alta visibilità e di opportuni badge di riconoscimento potranno verificare la presenza dei sintomi dell’insetto.
Attenzione gli ispettori non richiedono mai di entrare in casa per nessun motivo.

in Allarmi
Pubblicato: 12 Maggio 2015
Ultima modifica: 12 Maggio 2015

Nei giorni 23-27 marzo 2015 sono in corso rilievi sulla vegetazione di giardini privati e pubblici per valutare la presenza di tarlo asiatico del fusto nei comuni interessati dal focolaio.
Personale munito di indumenti ad alta visibilità e di opportuni badge di riconoscimento potranno verificare la presenza dei sintomi dell’insetto.
Attenzione gli ispettori non richiedono mai di entrare in casa per nessun motivo.

in Allarmi
Pubblicato: 11 Marzo 2015
Ultima modifica: 12 Maggio 2015

Il Consorzio di Bonifica delle Marche sta proseguendo gli abbattimento di piante infestate lungo i canali di sua pertinenza.

in Allarmi
Pubblicato: 10 Marzo 2015
Ultima modifica: 12 Maggio 2015

Nessuna somma di denaro è richiesta dai Comuni, dalla Provincia, dalla Regione o dagli altri enti coinvolti per eseguire il trasporto e il trattamento adeguato; qualsiasi richiesta è illegittima e va denunciata o segnalata.

in Allarmi
Pubblicato: 02 Marzo 2015
Ultima modifica: 12 Maggio 2015