Stampa

Continuano i rilievi per verificare la presenza del tarlo asiatico nel 2017

Prosegue per tutto il periodo invernale l’esecuzione di rilievi sulla vegetazione, in giardini privati e pubblici ed in ambito agrario, per valutare la presenza di tarlo asiatico del fusto.

Le attività saranno svolte con particolare intensità nelle aree già colpite da infestazioni di tarlo asiatico della provincia di Fermo e Ancona al fine di mettere in atto azioni di eradicazione contro il temibile insetto.

Il personale incaricato dei rilievi è munito di indumenti ad alta visibilità di colore blu e di opportuni badge di riconoscimento e opera al fine di verificare la presenza dei sintomi dell’insetto sugli alberi a rischio infestazione.

Nel resto del territorio regionale l’attività di monitoraggio proseguirà secondo quanto previsto dal piano nazionale di sorveglianza fitosanitaria stabilito dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

Attenzione gli ispettori fitosanitari e il personale di supporto, nello svolgimento delle loro funzioni, hanno l’autorità per entrare nei fondi rustici o nei giardini privati anche in assenza dei proprietari.

Tale personale però non richiede mai di entrare all’interno delle abitazioni dei privati.

in Allarmi
on 31 Gennaio 2017
Ultima modifica: 08 Ottobre 2018